ASTROPOL ANTIRADICE


DOCUMENTAZIONE RISERVATA

per scaricare la SCHEDA TECNICA e la documentazione riservata è necessario effettuare il Login.
Clicca su Area riservata, dal menù principale ed inserisci i tuoi dati per accedere.
Non sei ancora registrato? clicca qui.


Condividi Condividi

ASTROPOL ANTIRADICE
app pol -10°C


Mescola

ASTROPOL ANTIRADICE è una membrana con mescola elastoplastomerica ottenuta dalla modifica di bitume distillato con poliolefine e copolimeri selezionati, che si caratterizza per la buona flessibilità alle basse temperature e l’elevata adesività. L’effetto antiradice della membrana si raggiunge grazie ad uno specifico additivo disperso nella mescola bituminosa, che inibisce l’attacco dei vegetali e rende ASTROPOL ANTIRADICE resistente alla perforazione delle radici anche in corrispondenza delle sormonte.

  

Armatura

 In poliestere a filo continuo rinforzato e stabilizzato, conferisce alla membrana elevata stabilità dimensionale unita a buone caratteristiche dinamometriche e di resistenza meccanica. 

                          

Marcatura CE: destinazioni d’uso raccomandate

  • ASTROPOL ANTIRADICE 4,0 mm: strato superiore antiradice in sistemi multistrato per impermeabilizzazione di coperture tipo “tetto giardino” (EN 13707);
  • ASTROPOL ANTIRADICE 4,0 mm: impermeabilizzazione di fondazioni e opere contro terra (EN 13969).

 

 

Finiture superficiali disponibili

 

ASTROPOL ANTIRADICE  - faccia superiore

Sabbia Talco Film PE
Standard Su richiesta Su richiesta

 

Goffratura

La goffratura della faccia inferiore, rivestita con un film di polietilene, offre una maggiore superficie di contatto con la fiamma, permettendo una rapida retrazione del film

Impiego e Posa

Coperture tipo "Tetto giardino" Fondazioni e parte interrate degli edifici

ASTROPOL ANTIRADICE è indicato come ultimo strato in sistemi impermeabilizzanti per giardini pensili, fioriere, coperture con protezione pesante (ghiaia o pavimento galleggiante).

ASTROPOL ANTIRADICE trova anche impiego nell’impermeabilizzazione di tutte le parti interrate degli edifici.

A seconda del substrato da impermeabilizzare, si applica mediante fiamma, collanti a freddo; è importante che le giunte siano comunque saldate a fiamma (o aria calda) in modo da formare una barriera all’azione delle radici senza soluzione di continuità .

In ogni caso, per una posa corretta delle membrane si raccomanda di fare riferimento alla documentazione tecnica Copernit SpA.

 

30% made of recycled raw materials Completely recyclable Non-hazardous waste material Used-oil free!! Chlorine free!! Asbestos free!! Tar free!! Oxidized-bitumen free!!

 

Richiedi Informazioni sul prodotto

  

««   Torna all'elenco categorie